Filler glutei

Il filler per i glutei è un intervento di medicina estetica che permette il rimodellamento di forma e volume dei glutei senza chirurgia, grazie all’utilizzo di un filler a base di acido ialuronico per il corpo.
Il filler è un gel di acido ialuronico polimerizzato quindi meno attaccabile dagli enzimi ialuronidasi che tendono a degradarlo. È specifico per il corpo e permette di risollevare e modellare anche ampie superfici del corpo.
Tonificare e rassodare sono soltanto due degli innumerevoli benefici che è possibile ottenere sottoponendosi ad un trattamento filler per glutei, attualmente tra i metodi più indicati e rappresentativi della medicina estetica per quanto riguarda il loro rimodellamento. Trattamento quasi del tutto indolore e completamente svolto in regime ambulatoriale, il filler è ad oggi il tipo di intervento maggiormente scelto da chi, a causa degli inestetismi comparsi con l’avanzare del tempo, vuole riottenere forma e volume senza dover ricorrere alla chirurgia estetica più invasiva con l’applicazione di protesi in silicone.

Perchè sottoporsi al trattamento?
Il trattamento consente di ridefinire la forma dei glutei garantendo un risultato naturale in poco tempo. Oltre al nuovo volume, a trarre vantaggio dal trattamento sarà anche la cute che nutrita grazie alle proprietà dell’acido ialuronico, apparirà più luminosa e tonica. Inoltre i filler non sono dolorosi e il loro utilizzo in sede ambulatoriale è veloce e dai risultati immediati.
Il trattamento non prevede alcuna tipologia di degenza post-operatoria ed una singola visita preliminare è sufficiente a stabilire i termini dell’intervento. Fra le diverse tecniche di rimodellamento glutei, l’utilizzo dei filler rappresenta quindi la scelta più valida sia da un punto di vista della percezione dei risultati positivi nel complesso, osservabili fin da subito successivamente all’iniezione del filler, ma soprattutto dal punto di vista estetico.

Chi può sottoporsi al filler glutei?
In linea generale chiunque può sottoporsi al trattamento dei glutei con i fillers. Tuttavia fanno eccezione quei pazienti che, attraverso una visita preliminare con il medico, hanno potuto accertare una particolare predisposizione allergica ai prodotti utilizzati o che presentano comunque un quadro clinico pre-esistente incompatibile con l’intervento.
I filler sono controindicati in presenza di patologie del derma di natura autoimmune o di coagulopatie e collagenopatie. Anche gravidanza e l’allattamento non consentono di poter procedere alle sedute con filler per glutei.

Come si svolge il trattamento
L’operazione di iniezione del filler nella zona dei glutei non presenta alcun tipo di criticità: si interviene con un ago molto sottile che viene inserito ripetutamente, pochi millimetri al di sotto del derma. Attualmente si preferisce utilizzare una microcanula di gomma, flessibile e di facile utilizzo, attraverso la quale è possibile raggiungere diverse regioni della zona sottoposta al trattamento, evitando così un numero maggiore di punture e riducendo la dolorosità dell’intervento. La componente del filler è di origine del tutto naturale, come ad esempio il Macrolane, composto a base di acido ialuronico, completamente riassorbibile dall’organismo senza avere alcun tipo di effetto collaterale, il quale va però riutilizzato dopo 12-18 mesi, arco di tempo in cui il filler è completamente assorbito.